Marchi+ 2021: il contributo per la registrazione di marchi all’estero

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il bando Marchi+ 2021 per la concessione di agevolazioni alle PMI con lo scopo di favorire la registrazione di marchi all’estero, sia a livello europeo che internazionale. Le risorse finanziarie del Bando Marchi+2021 ammontano a 3.000.000,00 di euro.

Come funziona Marchi+ 2021

L’obiettivo di Marchi+ 2021 è quello di supportare le micro, piccole e medie imprese nella tutela dei marchi all’estero attraverso l’erogazione di agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale come rimborso delle spese sostenute a partire da giugno 2018.

L’agevolazione si sviluppa attraverso due misure:

  • Misura A: Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;
  • Misura B: Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Per la Misura A, le agevolazioni sono concesse nella misura del 50% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e dell’80% delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici entro l’importo massimo complessivo per marchio di euro 6.000,00.

Per la Misura B, le agevolazioni sono concesse nella misura dell’80% (90% per USA o CINA) delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici entro l’importo massimo complessivo per marchio di euro 8.000,00.

Per uno stesso marchio è possibile cumulare le agevolazioni previste per le misure A e B presentando un’unica domanda per entrambe le misure.

A chi è rivolto

Possono richiedere l’agevolazione le imprese che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere una dimensione di micro, piccola o media impresa;
  • avere sede legale e operativa in Italia;
  • essere regolarmente costituite, iscritte nel Registro delle Imprese e attive;
  • non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali ed essere in regola con il DURC;
  • non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione;
  • non avere procedimenti amministrativi in corso connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche;
  • essere titolari del marchio oggetto della domanda di partecipazione.

Inoltre, per quanto riguarda la misura A, l’impresa, alla data di presentazione della domanda di partecipazione, deve:

  • aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell’agevolazione e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito; nonché aver ottenuto la registrazione, presso EUIPO, del marchio dell’Unione europea oggetto della domanda di partecipazione. Tale registrazione deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione;

Per quanto riguarda la Misura B deve:

  • aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, almeno una delle seguenti attività: il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione europea registrato presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione; il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione; nonché aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) del marchio oggetto della domanda di partecipazione. La pubblicazione della domanda di registrazione del marchio deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.

Sono escluse dall’agevolazione Marchi+ le attività di produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura e le attività di produzione primaria di prodotti agricoli.

Spese ammissibili

Sono ammesse all’agevolazione le seguenti spese:

  • Progettazione della rappresentazione: effettuato da un professionista grafico titolare di partita IVA o da azienda di grafica/comunicazione;
  • Assistenza per il deposito: effettuato da un consulente iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati o da un centro PATLIB – Patient Library;
  • Ricerche di anteriorità: ovvero l’attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare e deve essere effettuato da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati o da un centro PATLIB – Patent Library;
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione: effettuato da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati;
  • Tasse di deposito.

Tutte le spese devono essere sostenute e risultare da fatture emesse a decorrere dal 1° giugno 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione, intestate all’impresa richiedente l’agevolazione e aver provveduto direttamente al relativo pagamento esclusivamente mediante bonifico bancario o postale, RIBA, carta di credito.

Come richiedere Marchi+ 2021

La domanda di partecipazione potrà essere presentata a partire dalle ore 9:30 del 19 ottobre 2021 e fino all’esaurimento delle risorse disponibili. Non ci sono graduatorie, le domande sono esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione telematica.

Per poter inviare la domanda è necessario essere in possesso di una identità SPID personale, di firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) della società, valido e attivo.

Contattaci subito per avviare la domanda

Lascia un commento

Inizia una conversazione

Connettiti con un nostro operatore