Contributo a fondo perduto per il potenziamento economico delle cooperative 2020: la Legge 5

Il contributo a fondo perduto per il potenziamento economico delle Cooperative, previsto dalla Legge Regionale n. 5/1957, è un Aiuto in conto capitale a favore delle Cooperative e dei Consorzi di Cooperative destinato a finanziare lo sviluppo ed il potenziamento dell’attività cooperativistica in Sardegna.

Come funziona il contributo a fondo perduto

L’Aiuto consiste in un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili calcolato sulla base di quanto dichiarato nel Piano degli Investimenti. L’importo del Piano di Investimenti ammissibile dovrà essere compreso tra Euro 10.000 e Euro 45.000.

L’ Avviso ha efficacia triennale (2020-2021-2022):

  • per l’annualità 2020 vengono presi in considerazione gli investimenti effettuati (compresi nelle spese ammissibili) delle Cooperative e dai Consorzi di Cooperative a partire dal 8 maggio 2019 e sino alla data di scadenza dei termini di presentazione delle domande sul nuovo Avviso.
  • a partire dall’annualità 2021 l’arco temporale in cui devono essere effettuate le spese dell’investimento ammesso al finanziamento deve essere compreso tra il 1 gennaio e il 31 luglio dell’anno solare di riferimento.

Le spese effettuate dovranno essere completamente saldate e contabilizzate entro la data di scadenza della domanda.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili per il contributo a fondo perduto riguardano:

1. Beni Immobili e Interventi edili: come l’acquisto di beni immobili (terreni o fabbricati); strutture temporanee e mobili che non richiedano opere murarie; interventi edili di manutenzione straordinaria sugli immobili (ammessi esclusivamente a partire dall’annualità 2021).

2. Beni Mobili: come l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature; software di base; arredi.

3. Veicoli e Natanti: come l’acquisto di imbarcazioni e natanti; veicoli a motore; rimorchi; autovetture e motoveicoli.

4. Immobilizzazioni Immateriali: come l’acquisto di software applicativo; diritti di brevetto; realizzazione di siti e-commerce; certificazioni di qualità.

Quando

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 9.00 del 18 novembre 2020 e entro e non oltre le ore 23:59 del 30 novembre 2020. Le domande saranno valutate in base all’ordine cronologico di invio telematico delle stesse.

  • Condividi questo post

Lascia un commento

Inizia una conversazione

Connettiti con un nostro operatore